...E Altre Storie

Calendario Filosofico, da regalo ad azienda con 100 punti vendita in Italia. La storia di Massimo e Sofia

25-02-2018

Di Sara Musiani

Calendario Filosofico, da regalo ad azienda con 100 punti vendita in Italia. La storia di Massimo e Sofia

E’ il 2012 quando Sofia conosce Massimo, che da poco aveva iniziato a collezionare aforismi e frasi sul senso della vita per farne un calendario pensato come regalo di Natale per una cerchia ristretta di amici.

Un calendario per regalare ogni giorno “pensieri per essere felici, aver coraggio, aprirsi al cambiamento, godersi la vita oggi, lasciar andare il passato e non preoccuparsi del futuro” e per Sofia – che lo aiuta con entusiasmo nella ricerca di materiali nuovi – diventa anche “ un modo per lanciargli messaggi, per mostrare quello che era il mio stato d’animo del momento”. Inizia così una collaborazione spontanea ed entusiasta fatta di ricerca di estratti di poesie, frasi note o senza autore, inizialmente navigando in rete, ed estendendo poi pian piano la ricerca nel vasto mondo dei libri stampati, degli autori e dei poeti .

Nel 2014 Il Calendario Filosofico viene stampato in 22 copie. Di queste due non vengono omaggiate agli amici ma esposte in due locali di Bologna, che Sofia aveva valutato come sensibili a questo genere di messaggio. Il pensiero di Sofia era semplice:“se piace ai nostri amici, perché non potrebbe piacere anche ad altri?”.

E ha ragione. Attraverso una buona rete di conoscenti che li espongono nelle proprie attività iniziano infatti ad arrivare le prime telefonate e le prime richieste perchè quel calendario che al bancone di un caffè, in un negozio di abbigliamento o in uno stabilimento balneare racconta di te e ti fa riflettere, indubbiamente incuriosisce.

La creazione della pagina Facebook diventa un trampolino di lancio e i post con le pagine del Calendario, sempre diverse, iniziano ad essere condivise. Frasi sulle quali a molti piace soffermarsi e magari far riflettere qualcuno.

“Oggi le persone sono in perenne corsa, e queste frasi li portano invece a fermarsi per un attimo ed ascoltarsi, a pensare: ‘questa parla proprio di me’, e attraverso l’immedesimazione imparare ad affrontare quella giornata – e forse le altre – in modo più consapevole”, spiega Sofia.

Quell’anno, dopo un periodo di cassa integrazione, Sofia viene licenziata dall’azienda per cui lavorava. E’ una donna intraprendente e insieme a Massimo inizia a partecipare a qualche mercatino. Il successo è talmente evidente che decide di fare di questa passione una vera e propria attività imprenditoriale.

Oggi Il Calendario Filosofico ha più di 100 punti vendita in Italia, ma anche più vesti grafiche e formati, è stampato anche in inglese e da tre anni si è arricchito di una versione dedicata all’universo femminile che Sofia cura personalmente.

Ma forse il vero segreto di questo successo è semplicemente che “nasce da due persone normali che desiderano aiutare gli altri condividendo i propri momenti di riflessione sulla vita, e dal proprio desiderio di crescere e migliorare se stessi, giorno dopo giorno”.

Massimo e Sofia

Condividi questo articolo