Luca Vanelli

Collaboratore

21 anni, eppure me sento già settanta. Costantemente in trasformazione, studio scienze della comunicazione anche per cercare di capire come spiegarmi al mondo: schivo e taciturno fuori, dentro sento di avere mondi interi. Se c’è un posto per me è quello dietro le quinte, a sporcarsi le mani senza essere al centro.
Mi piace il freddo, la neve, la montagna, preferibilmente tutti insieme. Preferibilmente con una macchina fotografica al collo e gli scarponcini ai piedi.
Mi ritrovo spesso a litigare con me stesso al momento della scrittura.
Dicono che ho manualità, così mi sono comprato un Meccano.
Amo il silenzio (ma non lo trovo più da nessuna parte), la musica in tutte le sue forme e colori.
“Troppo Politico” come direbbe Caparezza. Vivo tutto con una leggera patina di ansia e insicurezza, ma nonostante ciò vivo decisamente alla grande.

Vado fiero della mia duttilità,  mi definisco un “Multipotenziale”.

Mansioni ricoperte? “tuttofare” per Destinazione Umana e Vivisostenibile, ho collaborato nello staff di un sindaco, e come volontario in diverse feste, sagre, attività politiche.

Nell’ambito della stampa e dell’editoria posso pure cavarmela come edicolante, che può sempre tornare utile…

 

*I Suoi Post

Trend

180 etichette per attaccarsi a Bologna

18-02-2019
Di Luca Vanelli

Quando si arriva da lontano e la nostalgia di casa si fa sentire, una nuova città può sembrare fredda e senza colori. Ma come si porta colore in una città che non si sente propria?…

Musica & Libri

Con soli quattro brani Gente convince tutti, ma dice no a Sanremo

09-02-2019
Di Luca Vanelli

I Daft Punk hanno i caschi, Dargen D’Amico ha gli occhiali da sole, Gente invece ha il suo cappellino. Sotto quel cappellino c’è la testa di Renato Stefano, classe 1993, giovane esordiente nella scena musicale italiana…

Trend

Il sesso è (anche) cultura. Inside Porn, tre ricercatrici studiano le nostre fantasie

14-01-2019
Di Luca Vanelli

Ha chiesto a persone comuni e ad attori di confessarle le proprie fantasie erotiche. Vere, reali. Lei è la regista svedese Erika Lust e nel 2013 ha lanciato il progetto artistico collettivo XConfessions, da cui…

...E Altre Storie

“La polisportiva culturale che non vince mai”. Hmcf, il collettivo dietro gli artisti emergenti

27-12-2018
Di Luca Vanelli

I giovani talenti nascono spesso in famiglie che sanno sostenerli e valorizzarli nel loro percorso. Quindi mi sono chiesto chi ci fosse dietro a Fosco17, giovane fuoriclasse bolognese che dopo una sola canzone è saltato sul…

Trend

Il mondo visto dal bancone di un bar della periferia di Bologna. Il fumetto de Lo Stato Sociale con Luca Genovese

01-11-2018
Di Luca Vanelli

Il bar di una periferia bolognese, gestito dal trentenne Andrea, diventa il fulcro da cui indagare il mondo intero. Emarginazione, senso di abbandono e ricerca della felicità si muovono insieme tra le pagine di Andrea,…

Visual

Giudicare un album dalla copertina. Dischirotti, il collettivo digitale che promuove le arti legate alla musica

22-10-2018
Di Luca Vanelli

Ci hanno insegnato che l’abito non fa il monaco e che un libro non si giudica dalla copertina. Poi sono arrivati i ragazzi di Dischirotti: “We judge an album by its cover” (giudichiamo un album dalla sua copertina), si…