(A) Spasso - cosa fare in città

I Mex Tu Mars aprono il concerto di OSC2X in piazza Verdi

02-09-2018

Di Claudia Palermo

I Mex Tu Mars aprono il concerto di OSC2X in piazza Verdi

Saranno i Mex Tu Mars ad aprire il concerto di OSC2X, progetto di Vittorio Marchetti (già Obagevi, Altre di B, Sin/Cos) che nel 2015 è salito con Luca Rizzoli sul palco di X Factor, e che domenica 2 settembre suonerà in Piazza Verdi alle 21.

I Mex Tu Mars sono una band emergente nata dalla fusione dei mondi diversi di tre giovani bolognesi: Messia, nome d’arte di Alberto Pizzi, rapper che nei suoi brani unisce scrittura concettuale a flow sinuoso; Turo, Andrea Turone, già componente di band come Le Ceneri e i Monomi e Brightside, produttore musicista e arrangiatore, titolare del 112A Studio dove concretizza le idee degli artisti con cui lavora; Marta, Martina Platone, cantautrice e autrice di melodie e liriche intime e personali.

Il trio ha rinfrescato l’estate con il singolo d’esordio “MANIMANI” , disponibile dallo scorso 3 agosto su YouTube e Spotify. “Una festa a cui siamo tutti invitati” , così i MexTuMars presentano il loro lavoro. A proposito di festa, il video cattura facilmente grazie ad un’atmosfera estiva e gioiosa ma anche intima.

Già dal primo ascolto ci si rende conto di essersi imbattuti in un viaggio musicale dai colori contrastanti, dallo stile ricercato.

“Il trio nasce da un bisogno di sperimentare- ha raccontato Andrea- arrivando così a delle realtà musicali che con i nostri progetti da solisti non avremmo raggiunto: abbiamo tre background musicali molto diversi tra loro e con MANIMANI siamo riusciti a far sposare l’indie all’elettronica al rap al cantautorato. È nato tutto come un gioco, e, come succede con tutti i giochi avvincenti, ci siamo buttati fino in fondo”.

Un esperimento intelligente volto anche a fondere pubblici variegati: “I nostri rispettivi mondi di provenienza sono distanti tra loro e, di conseguenza, anche i nostri rispettivi ascoltatori. Quale miglior modo per unirli? Speriamo di continuare a divertirci insieme, è tutto in continua evoluzione.”


Condividi questo articolo