Books & Eventi

BOOM, Cantiere Creativo Calderara. La Casa della Cultura celebra il potere esplosivo della creatività

23-10-2018

BOOM, Cantiere Creativo Calderara. La Casa della Cultura celebra il potere esplosivo della creatività

Ci saranno anche la scrittrice Michela Murgia e il pioniere del rap italiano Frankie hi-nrg tra gli ospiti che inaugureranno il nuovo appuntamento annuale della Casa della Cultura Italo Calvino di Calderara di Reno. Il festival BOOM – Cantiere Creativo Calderara, in cui si alterneranno, dal 26 al 28 ottobre, momenti di riflessione, laboratori per i ragazzi, performance e spettacoli.

Sabato 26 in Auditorium ore 18,30 – Reading musicale di Frankie hi-nrg, Faccio la mia cosa

Di fronte ad un mondo che cambia a ritmi sempre più frenetici sentiamo sempre più il bisogno di sviluppare nuovi modi di pensare, nuove tecniche e nuove competenze che ci rendano protagonisti dei processi d’innovazione in atto e non semplici spettatori. In questo hanno un ruolo centrale i linguaggi e le pratiche artistiche, in sintesi, il potere esplosivo della creatività, che parte da antichi saperi e va verso nuovi orizzonti.

Questo il tema della prima edizione, a cura di Cronopios, e promossa da Comune di Calderara di Reno e dalla Casa della Cultura. Il progetto è quello di creare un cantiere che sarà attivato ogni anno per approfondire i temi e le esperienze che accompagnano l’attività annuale della Casa della Cultura, attraverso un approccio multidisciplinare.

Ad esempio le arti visive e il fermento delle nuove generazioni di artisti, di cui si parlerà nell’incontro di venerdì 26, L’arte di curare mostre a cura di Adiacenze; ma anche l’ambito musicale alla luce della legge regionale per la musica, recentemente approvata, di cui si discuterà sabato 27 nell’incontro Nuovi scenari e opportunità per i giovani musicisti, inoltre ci sarà anche spazio per la letteratura con la lectio di Michela MurgiaCreatività e contaminazione in programma domenica 28, e la cucina creativa d’autore con una conversazione con due campioni della ristorazione bolognese, gli chef Alberto Bettini e Massimiliano Poggi.

Domenica 28 in Auditorium ore 17 – Lectio di Michela Murgia, Creatività e contaminazione

Sarà a disposizione anche una Oculus Room a cura del gruppo Make Your Experience, per chi vuole vivere un’esperienza interattiva in un ambiente virtuale dove si può interagire in tutta libertà per creare progetti visual, oppure dare sfogo alla propria creatività. Tra le altre installazioni anche ƒoleymandala, opera audiovisiva che esplicita la tematica della pura ideazione creativa prodotta da David Loom e Matteo Scaioli; e Shapestorming di Ester Grossi e Giulio Zanet, un insieme di forme costituite da differenti materiali colorati che unendosi andranno a costituire un sostegno, una sorta di pavimento o solaio per tutti coloro che hanno bisogno di esprimere un concetto, un’idea o un semplice pensiero (inaugura venerdì e sarà visitabile fino al 22 dicembre).

Venerdì ci sarà spazio per i laboratori dedicati ai giovani: il workshop di astroricilo, invece insegnerà a creare astronavi spaziali dalle forme più creative utilizzando le plastiche di scarto più comuni, e Incontriamo la robotica! dove Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre, giovani talenti della robotica, cercheranno di appassionare i ragazzi, per aumentare la loro curiosità e prepararli al futuro in cui vivranno, dove tecnologia e robotica saranno parte di ogni ambito della vita. Durante il laboratorio ci si potrà cimentare nella costruzione di un piccolo robot dagli occhi luminosi.

Venerdì 26 in Auditorium ore 10 – Incontriamo la robotica! di Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre

 

Venerdì 26 in Sala Laboratorio ore 16 – Workshop di astroricilo a cura di Davide Masi e Riccardo Sivelli

Altri incontri di sabato dedicati all’ambito musicale sono Into the groove, un incontro divulgativo sul mondo del vinile con piccoli aneddoti, materiali audio, video e dimostrazioni pratiche. E il reading musicale di Frankie hi-nrg, Faccio la mia cosa, un monologo fatto di parole e musica, a cavallo tra autobiografia e documentario. Sia sabato che domenica la serata è dedicata ai live e ai dj set, si esibirà tra gli altri Guenter Råler, alias di Irene Cassarini, nome emergente della musica elettronica e visual art.

Tutte le attività sono a ingresso libero, per altre informazioni rimandiamo al sito del comune.

Condividi questo articolo