(A) Spasso - cosa fare in città

“Pillole dai musei”. Il patrimonio artistico bolognese sul grande schermo di Piazza Maggiore

12-07-2018

Di Giulia Fini

“Pillole dai musei”. Il patrimonio artistico bolognese sul grande schermo di Piazza Maggiore

Sotto le stelle, nelle serate estive bolognesi, non passano solo le immagini dei grandi film, ma anche quelle dei musei civici, in pillole.

L’Istituzione Bologna Musei in collaborazione con con la Fondazione Cineteca di Bologna ha infatti deciso di dar voce, dal 9 luglio al 10 agosto, alla ricchezza del patrimonio storico-artistico conservato in quattordici sedi della città, utilizzando la forza delle immagini e del racconto.

Durante il primo appuntamento di lunedì 9 luglio, Roberto Martorelli ha raccontato alcuni episodi legati al Cimitero monumentale della Certosa di Bologna e ai suoi illustri ospiti – Foto del Museo civico del Risorgimento – Certosa di Bologna

Si chiama Pillole dai musei ed è una serie di 12 appuntamenti serali alle 21.30, che precedono i film della rassegna Sotto le stelle del cinema. Una narrazione diretta, realizzata attraverso i volti e le voci degli operatori museali che approfondiscono in dieci minuti un tema rappresentativo del patrimonio conservato in ogni museo, le principali esposizioni temporanee visibili nel periodo estivo e alcuni percorsi educativi in corso.

“L’idea parte da un format che abbiamo sperimentato all’interno dei musei – mi spiega Silvia Tonelli di Istituzione Bologna Musei – Si chiama Quarto D’ora Accademico: una breve lezione gratuita di 15 minuti in cui ci si concentra su una singola opera, un pezzo simbolo della collezione. Abbiamo constatato che piaceva molto ai visitatori e abbiamo deciso di coinvolgere la Cineteca di Bologna per ampliare il progetto. Volevamo portare i musei davanti al pubblico”.

Come preludio, la sera del 7 luglio è stato proiettato un video sulle Collezioni Comunali d’Arte prodotto da Bologna Welcome in collaborazione con i Musei Civici d’Arte Antica. Un percorso visivo molto suggestivo che svela il patrimonio artistico custodito al secondo piano del Palazzo Comunale di Bologna, all’interno delle sale che un tempo erano adibite a residenza dei cardinali e che oggi sono accessibili a tutti. Verrà riproposto l’8 agosto in occasione della “pillola” sulle Collezioni Comunali d’Arte raccontata da Silvia Battistini.

Frame dal video sulle Collezioni Comunali d’Arte in cui un immaginario cardinale entra a visitare le stanze di Palazzo d’Accursio

Vi lasciamo in seguito il programma completo con i prossimi appuntamenti:

Giovedì 12 luglio:
 Lorenzo Balbi (MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna), That’s IT! Sull’ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine (In caso di maltempo l’incontro si svolgerà presso il Cinema Lumière in Piazzetta Pier Paolo Pasolini 2/b)

Lunedì 16 luglio: Miriam Masini (Museo del Patrimonio Industriale), Bologna terra di motori

Martedì 24 luglio: Daniela Picchi (Museo Civico Archeologico), Oltre il sarcofago: la collezione egiziana di Bologna

Giovedì 26 luglio: Veronica Ceruti (Servizi Educativi Istituzione Bologna Musei), La bussola d’oro: percorsi educativi erranti

Venerdì 27 luglio: Alessia Masi (Museo Morandi), Morandi e il cinema

Sabato 28 luglio: Massimo Medica (Musei Civici d’Arte Antica), Un prezioso dono da un Re al Papa: il piviale inglese del Museo Civico Medievale

Venerdì 3 agosto: Enrico Tabellini (Museo internazionale e biblioteca della musica), Un Martini per Mozart. Bologna 1770: un esame, tre compiti e un mistero

Domenica 5 agosto: Anna Dore (Museo Civico Archeologico), Ritratti di famiglia: 18 personaggi per il Museo Archeologico ( …e non solo)

Lunedì 6 agosto: Mirtide Gavelli (Museo civico del Risorgimento), Una giornata particolare… l’8 agosto 1848

Mercoledì 8 agosto: Silvia Battistini (Collezioni Comunali d’Arte), Alla scoperta di un tesoro di arte e di storia: le Collezioni Comunali d’Arte

Venerdì 10 agosto: Alessio Zoeddu (Museo del Patrimonio Industriale), La meraviglia della macchina: il mulino da seta alla bolognese

Condividi questo articolo