(A) Spasso - cosa fare in città

Arriva roBOt X: un viaggio nel club, dalle origini alla musica di domani

20-09-2018

Di Brando Sorbini

Arriva roBOt X: un viaggio nel club, dalle origini alla musica di domani

Il club, dalla genesi fino alle più recenti trasformazioni; dove tutto è nato, rifugio e riflesso della quotidianità, laboratorio di idee in costante movimento, catalizzatore di mutamenti sociali. Questo il tema della decima edizione di roBOt, sintetizzato nel claim “While You Were Sleeping” (mentre stavi dormendo).

L’ex GAM sarà il luogo dove si svolgerà il festival di musica elettronica in programma dal 27 al 29 settembre, fino al party di chiusura al Link, dove saranno presenti quattro grandi nomi: Trentemøller insieme a Ross From Friends, Levon Vincent e Stomp Boxx, per un viaggio attraverso elettronica, techno, trip hop, tech house, ambient, disco, funky, post rock, più tutto quel che sta in mezzo e oltre.

Ross From Friends

Stomp Boxx

Come vi avevamo anticipato il festival vedrà la presenza di Andrew Weatherall, Daniele BaldelliYoung Marco, Vladimir Ivkovic e Nu Guinea, ma ora nel programma ufficiale ci sono anche i nomi di Neon Chambers, Or:la e Laurel Halo.

Or:la

Neon Chambers

Sul versante italiano: la crew di dj Napoli Segreta; i simboli dell’house italiana Claudio Coccoluto e Don Carlos (che per l’occasione presenta Paradise House, escursione nei 30 anni della storica etichetta discografica bolognese IRMA Records); Federica Ferracuti alias Hu, cantautrice, producer, polistrumentista; Luca Maria Baldini in un live che unisce elettrica ed elettronica; DJ Rou & Lite Orchestra con il loro ibrido afro jazz funk al ritmo di contrabbasso, chitarra, drum machine e fiati. Infine il duo bolognese OoopopoiooO, i virtuosi del theremin fuori da ogni possibile classificazione.

OoopopoiooO

Hu

Luca Maria Baldini

Per maggiori informazioni sulla line-up visitate i sito robotfestival.it.

Condividi questo articolo