Eventi

Gianni Morandi gioca in casa con 21 serate al Teatro Duse. Il programma completo 19/20

09-09-2019

Di Valentina Fabbri

Stasera gioco in casa – Una vita di canzoni, nuovissimo progetto di Gianni Morandi, sarà uno dei pilastri dell’intero programma della nuova stagione del Teatro Duse, durante il quale l’artista bolognese canterà, in forma acustica, i brani che hanno conquistato intere generazioni e racconterà i momenti più importanti della sua vita, aneddoti, incontri, sfide e sogni. Ventuno serate di omaggio personale, a partire dal primo novembre fino al 26 gennaio.

“Nel salutare la nona stagione artistica della riapertura, mi piace ricordare come l’identità del Teatro Duse sia rimasta in questi anni immutata – spiega il presidente Walter Mramor – Lo testimonia la scelta di una programmazione varia e composita, che non ricerca il clamore, ma accompagna giorno per giorno la vita della sua comunità attraverso progetti formativi e collaborazioni con le altre strutture culturali cittadine”.

Oltre a Gianni Morandi, imperdibili saranno i live di Vinicio Capossela del 19 e 20 novembre, il live dell’Harlem Gospel Choir del 17 dicembre, l’esibizione di Dodi Battaglia il 22 novembre con il suo Perle Tour 2019-2020, la serata di musica classica il 27 novembre con il grande violinista Uto Ughi che sarà in concerto, insieme al flautista Andrea Griminelli e I Solisti Veneti per l’esecuzione di Vivaldi – le Quattro Stagioni & I concerti per flauto dell’opera 10.

Vinicio Capossela – 19 e 20 novembre

Il 2 dicembre tornerà Glenn Miller orchestra con Jukebox Saturday Night, il 24 gennaio sarà in concerto Mario Lavezzi con il suo tour teatrale intitolato E la vita bussò che celebra 50 anni di musica d’autore. Il 5 febbraio gli Explosions in the Skysi esibiranno con il loro Explosions in the Sky – 20thAnniversary Tour. Il 31 marzo il Banco del Mutuo Soccorso tornerà dal vivo con il Transiberiana Live Tour.

Si proseguirà con tre omaggi: il 6 aprile con Omaggio a Morricone – musiche da Oscar con l’Orchestra Le Muse, ensemble strumentale al femminile, il 6 maggio con Omaggio a Fabrizio de André di Hotel Supramonte, il 15 maggio con I The Dark Machine ed il loro A taste & flavor Pink Floyd Tribute.

Omaggio a Morricone, musiche da Oscar con l’Orchestra Ensemble Le Muse – 6 aprile

Accanto al cartellone del DuseProsa che è stato svelato a maggio, per il filone DuseOltre, si esibiranno il 18 novembre Moni Ovadia con il suo spettacolo Dio Ride – Nish Koshe, viaggio di ricerca nella storia ebraica tra musica, ironia e spiritualità, affidato a cinque musicanti erranti e ad un narratore; il 3 dicembre Filippo Timi con Skianto, favola amara che affronta i temi della disabilità e dell’isolamento.

Torneranno sul palco del Duse anche il giornalista e scrittore Corrado Augias il 16 gennaio con il suo nuovo monologo intiolato Il grande romanzo dei Vangeli, Cesare Bocci che il 4 febbraio porterà in scena Pesce d’aprile, storia vera della malattia della moglie. Giorgio Pasotti e Mariangela D’Abbraccio il 24 febbraio con Amleto tutto rivisitato in chiave moderna, i Deproducers l’11 marzo con Dna, nuovo capitolo del loro progetto Musica per Conferenze scientifiche, che racconteranno in modo innovative il valore culturale della ricerca oncologica.

Corrado Augias, Il grande romanzo dei Vangeli – 16 gennaio

Il 23 marzo, Lino Guanciale, sarà sul palco con Itaca… il viaggio, percorso che abbraccia il teatro, il cinema e la letteratura con un unico denominatore di altissimo valore simbolico: il mare. Il 3 aprile, Federico Buffa, tornerà con il nuovo spettacolo dedicato a 2001: Odissea nello spazio raccontando il complesso lavoro di ideazione e realizzazione del film. Il 16 aprile lo spettacolo Velodimaya di e con Natalino Balasso porterà sul palco del Duse un’indagine sui drammi, gli affair e gli affanni dei giorni nostri. Il filone che va oltre la prosa si concluderà il 29 ed il 30 aprile con Alessandro Baricco che leggerà il suo celebre monologo Novecento pubblicato nel 1994.

Alessandro Baricco, Novecento – 29 e 30 aprile

Il filone DueseDanza si aprirà il 18 dicembre con Il lago dei cigni del Russian Classical Ballet e proseguirà con altre ospitate di grande successo. Il 23 gennaio il Balletto di Roma porterà in scena Io, Don Chisciotte con la regia e le coreografie di Fabrizio Monteverde, il 12 febbraio verrà dato spazio alla passione argentina e al tango trasformista della Tango Rouge Company, il 4 marzo ad Alice in Wonderland – E le geometrie del sogno per il quale si esibirà il Circus-Theatre Elysium.

Alice in Wonderland – E le geometrie del sogno, Circus-Theatre Elysium – 4 marzo

Per il ciclo DuseRacconti – storie di donne, la rassegna si aprirà l’11 dicembre con Un autunno di fuoco che avrà come protagonisti Milena Vukotice Maximilian Nisi, proseguendo il 22 gennaio con un classico della drammaturgia contemporanea Coppia aperta…quasi spalancata, interpretato da Chiara Francini e Alessandro Federico, il 25 febbraio con il riadattamento delle Allegre comari di Windsor che vedrà in scena Mila Boeri, Annagaia Marchioro, Chiara Stoppa e Virginia Zini.

Il 18 marzo tornerà la scrittrice Michela Murgia, con Istruzioni per diventare fascisti tratto dal suo libro omonimo. Il percorso terminerà il 1 aprile con Happy Hour di Cristian Ceresoli, che vedrà come protagonisti Silvia Gallarano e Stefano Cenci.

Michela Murgia, Istruzioni per diventare fascisti – 18 marzo

Per il filone DuseExtra due appuntamenti da non perdere sono sicuramente Lo schiaccianoci del Russian Classical Ballet e È questa la vita che sognavo da bambino? che vede protagonista Luca Argentero.

Luca Argentero, È questa la vita che sognavo da bambino? –

Cresce e si rinnova l’appuntamento con l’Orchestra Senzaspine, diretta dai giovani maestri Matteo parmeggiani e Tommaso Ussardi. Sono confermate le collaborazioni con la compagnia Fantateatro, diretta da Sandra Bertuzzi, con la Bernstein School of Musical Theater con l’allestimento e debutto delle nuove produzioni di City of Angels il 22 e 23 maggio e Oklahoma! il 19 e 20 giugno, e con il Bologna Jazz Festival che porterà al Duse il concerto di Dianne Reeves il 31 ottobre.

Sarà presente anche la rassegna Bimbi al Duse con Conad dedicata ai bambini per il terzo anno consecutivo, accompagnata dal percorso Dusescuola, progetto formativo condiviso con la Regione Emilia-Romagna, che prevede attività propedeutiche nelle classi.

È possibile acquistare i biglietti online attraverso i circuiti Vivaticket e TicketOne o alla biglietteria del Teatro Duse di Bologna (Via Cartoleria 42).

Per tutti gli approfondimenti vi rimandiamo al sito.

Condividi questo articolo