Trend

Con Give Me Nuts la lista dei desideri si fa online

18-12-2017

Di Silvia Santachiara

Con Give Me Nuts la lista dei desideri si fa online

Ansia da regalo doppio, collette da organizzare e migliaia di sms? Ormai è preistoria. E’ nato un nuovo social network che permette di ricevere davvero quello che si desidera evitando agli amici di sbagliare bersaglio. Si chiama Give Me Nuts e l’ha ideato Francesca Comani, web designer che ha lanciato in rete la possibilità di creare liste dei desideri virtuali, anche corredate da foto scattate in giro per la città o recuperate online.

Francesca, come è arrivata l’idea?

“Mi ero accorta che ogni volta che arrivava il mio compleanno o una ricorrenza mi chiamavano amiche per sapere cosa volevo e riferire al resto del gruppo, che puntualmente però si era già organizzato. Alla fine, non ricevevo mai quello che davvero desideravo. Da qui l’idea di una lista dei desideri aggiornabile e consultabile sempre da chiunque”.

Spiegaci come funziona…

“E’ molto simile a Facebook, sia a livello grafico che di funzionamento, volevo fosse uno strumento familiare. Dopo aver effettuato il login puoi compilare la tua lista fotografando gli oggetti che vedi e caricandoli oppure salvando immagini online, in particolare da e-commerce. Aggiungi poi un titolo, una descrizione il più dettagliata possibile con prezzo e dove trovarlo. E si possono anche ordinare in ordine di priorità. Per vedere la mia bacheca le persone possono seguirmi come su Instagram”.

Siamo un gruppo di amici e vogliamo comprarti quel paio di scarpe che ti piace, cosa dobbiamo fare?

“Cliccare su organizza regalo, dove c’è anche un’area commenti non visibile a me. Se è un singolo deve cliccare su regali e tutti quelli che mi seguono vedono che quell’oggetto non è più disponibile, se è di gruppo invece un amministratore inserisce il prezzo e mano a mano che amici si aggiungono il sistema in automatico divide le quote in parti uguali. C’è anche un campo dove si può indicare il luogo fisico dove portare i soldi e il termine ultimo in cui si chiude la raccolta, oppure si possono comodamente pagare con Paypal. Il sito è responsive e può essere navigato anche da cellulare e c’è l’applicazione per tutti i dispositivi (Ios e Android)”

Difficoltà?

“Non è stato facile, sono da sola…mi sono informata per avere finanziamenti a fondo perduto ma vengono concessi solo a società e chiaramente, a fronte di nessuna entrata, per me non è possibile. E’ un progetto che ho fatto solo per passione. Mi sono accorta che le persone hanno paura ci sia dietro una fregatura, fanno fatica ad ingranare, mentre è completamente gratis e non c’è un database di regali tra cui scegliere”.

Progetti futuri?

“Mi piacerebbe aprire una vetrina sul sito per i negozi dove possono caricare i loro prodotti magari con una scontistica per gli utenti di Give Me Nuts e creare QRcode da applicare a prodotti di alcuni negozi selezionati per facilitare il caricamento delle foto. Poi, chiaramente, mi piacerebbe che Give Me Nuts venisse conosciuto”.

Condividi questo articolo