Musica & Libri

Massimo Pericolo e partita a bocce. Oltre Festival ha unito due generazioni. Il nostro racconto

09-07-2019

Di Giulia Fini

Massimo Pericolo e partita a bocce?

Un connubio improbabile, eppure domenica questi due mondi hanno convissuto al Parco delle Caserme Rosse in occasione della serata conclusiva di Oltre Festival la nuova arena estiva di Bologna Estate gestita da Zamboni53, Millenium, Unipol Arena e Arci Bologna che per cinque giorni, dal 3 al 7 luglio, ha animato il parco con concerti, dj set, food truck e mercatini, portando la musica in periferia. Un un luogo poco frequentato che per l’occasione è tornato ad essere parte vitale della città.

Durante tutta la settimana, affianco all’area concerti nel parco erano presenti anche i vicini di casa della bocciofila delle Caserme Rosse che, tra un’intervista e l’altra, hanno continuato imperterriti la loro briscola. Abbiamo visto un pubblico molto variegato: anziani, famiglie con bambini ma soprattutto giovani che sono accorsi per ascoltare i loro idoli, i tanti artisti che stanno diventando i protagonisti della nuova scena musicale italiana, ve ne abbiamo presentati alcuni qui.

I Bowland al bar della bocciofila

Nonostante la partenza sfortunata che ha visto l’interruzione della prima serata di mercoledì causa maltempo, gli organizzatori hanno rimborsato i biglietti e regalato l’accesso per le due serate successive. Noyz Narcos ha recuperato il live il sabato sera esibendosi in coda agli altri artisti nell’area gratuita del festival.

C’eravamo anche noi tra gli stand delle associazioni partner del festival, e sulla nostra pagina Instagram vi abbiamo raccontato giornalmente il festival con video e immagini dal backstage. Tutti i contenuti li potete trovare in evidenza sul nostro profilo.

Abbiamo anche realizzato tre videointerviste:

ai Viito, gruppo trasferitosi da pochi mesi a Bologna, che ha lanciato un nuovo singolo, Bolo Centrale, un omaggio a questa città che racconta di un addio alla Stazione di Bologna come metafora di tutti gli adii. L’intervista di Silvia Santachiara la potete trovare qui;

ai Bowland che, dopo la partecipazione a X Factor Italia 2018, sono alle prese con il loro primo tour italiano. Hanno stregato il pubblico di tutte le età portando tutti nel loro mondo. Li abbiamo portati in bocciofila, l’intervista di Silvia Santachiara la potete vedere qui;

Margherita Vicario, artista a tutto tondo che ha lavorato in televisione, cinema, teatro e che ha scelto di intraprendere anche la strada della musica. Dopo il suo live ci ha parlato del suo secondo album che sta per uscire, nato dalla collaborazione con Inri Records. L’intervista di Claudia Palermo la trovate qui.

Intervista a Margherita Vicario nel backstage

Qui vi lasciamo la nostra photo gallery dei cinque giorni di festival con gli scatti della nostra Beatrice Belletti:

Condividi questo articolo